Loading...






Gran Galà del Tartufo: a Sant’Angelo in Vado si incontrano i migliori chef e le cantine del territorio

29/10/2018




Come esaltare al meglio il Tuber Magnatum Pico ed abbinarlo a vini che sanno tirarne fuori ancora di più tutte le sue gustose caratteristiche. Sanno farlo bene a Sant’Angelo in Vado dove mercoledì 31 ottobre alle ore 20:30 alla Corte Gastronomica di Palazzo Mercuri (Piazza Umberto I), nell’ambito della 55^Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche, si terrà la 5^ edizione del Gran Galà del Tartufo.

L’organizzatore e ideatore dell’evento è il Sommelier Professionista Gian Moris Orciari anche quest’anno propone un palcoscenico tra professionisti provenienti dallo stesso territorio.

Gli chef e sommelier si sono confrontati mercoledì 24 per elaborare il menu di Gala tramite un concorso enogastronomico che premia i migliori abbinamenti, con l’obbiettivo di accrescere l’identità territoriale e valorizzare il Tuber Magnatum Pico.

La selezione dei vini è stata organizzata dall’Ais Urbino Montefeltro per il premio “Vino e Tartufo 2018” con l’assaggio di bottiglie in modalità rigorosamente bendate. La giuria di quest’anno era formata dalla vicesindaco Romina Rossi, dal delegato AIS Città di Castello la Sommelier Tiziana Croci, dal delegato AIS Arezzo Sommelier Massimo Rossi e dal delegato a AIS Urbino Sommelier Professionista Raffaele Papi.

Il menù della serata è assolutamente da leccarsi i baffi. Si parte con un “Crostolo in veste autunnale” preparato da chef Roberto Poggiaspalla del ristorante Taddeo e Federico di Sant’Angelo in Vado (fresco vincitore della gara tra ristoratori vadesi “La Tradizione è Servita”) che sarà abbinato a Tebe - Bianchello del Metauro DOC 2017  Azienda Terre di Giove

Chef Morris Girelli di Ca’Virginia invece, preparerà la “Faraona a Palazzo”, abbinata a: Bellaluce - Marche Bianco IGT 2016  Cantina Savelli.

La terza portata sarà una creazione di chef Daniele Forlucci del Ristorante La Braverja e sarà “Oro in Piatto” abbinato a San Leo - Bianchello del Metauro DOC 2017 Azienda Cignano.

Nicolae Domenicucci invece, chef della Locanda Girolomoni, si cimenterà in “Nobili Consistenze” con abbinato  Vigna delle Terrazze - Colli Pesaresi Sangiovese DOC 2017 Azienda Claudio Morelli.

A chiudere la serata sarà il dolce “Polvere di Stelle” di chef Gianluca Passetti del Ristorante Il Gatto e la Volpe servito con Il Santo - Passito Affumicato IGT Marche Bianco 2008 Azienda La Montata.

Collaborano alla serata gli studenti dell’Istituto Alberghiero IPPSAR di Piobbico e sommelier dall’Associazione Italiana Sommelier Marche Urbino Montefeltro.



Gran Galà del Tartufo: a Sant’Angelo in Vado si incontrano i migliori chef e le cantine del territorio

Torna indietro