Loading...






Le novitÓ: i commercianti di tartufo su Corso Garibaldi

28/09/2016




La 53° Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche sarà caratterizzata da importanti novità. Una concetto di mostra diverso, un ventaglio di offerte che spazia dalla cultura alla gastronomia, dall’arte all’animazione, ideale non solo per gli amanti del tartufo, ma anche per famiglie curiose di trascorrere del tempo in una cittadina dal patrimonio artistico e culturale notevole, che per un mese diventa ancora più accogliente e gradevole da visitare.

La prima novità riguarda i protagonisti principali della Mostra, i commercianti di tartufo che si sposteranno dall’abituale sede di Piazza Umberto I a Corso Garibaldi, proprio all’ingresso del paese, questo perché è giusto che siano loro e il loro prodotto di punta, ad accogliere i visitatori. Visitatori che quest’anno potranno ammirare ed assaggiare ancora più prodotti grazie all’aumento degli espositori.

 

Vadesi e turisti, per tutta la durata dell’evento, avranno a disposizione una Tensostruttura (curata da Il Bello e La Bestia di Fano) che stazionerà in pianta stabile in Piazza delle Erbe ed ospiterà, oltre alla seconda edizione del Cooking Show “La Tradizione è Servita”, vari educational enogastronomici per insegnare come abbinare al meglio il prezioso tubero a vini e pesce.

 

In tema di eventi, invece, il teatro principale sarà Piazza Umberto I con il palco centrale della manifestazione ai piedi del quale sarà effettuata l’inaugurazione domenica 9 ottobre. Dopo il taglio del nastro, mostre, spettacoli, concerti fino ad arrivare alla consegna del Tartufo d’Oro, momento mediatico di spicco della Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato delle Marche di Sant’Angelo in Vado.

 

Particolare attenzione sarà poi rivolta dagli organizzatori ai tantissimi artigiani ed hobbisti che riempiranno la città e che saranno tutti collocati in Piazza del Duomo dove si svolgeranno anche diverse attività e spettacoli di animazione per bambini.

 



Le novitÓ: i commercianti di tartufo su Corso Garibaldi

Torna indietro