Loading...






La Mostra di Sant'Angelo in Vado conquista tutti. La soddisfazione dell'assessore Romina Rossi

17/10/2016




Code chilometriche lungo le vie principali di accesso al paese, via vai continui in chiese e monumenti, piazze e vie presi d'assalto. Il secondo week end della 53° Mostra Nazionale del Tartufo di Sant'Angelo in Vado ha fatto registrare il tutto esaurito con decine di migliaia di visitatori ad assediere i luoghi più carattestici del borgo dell'Alta Valle del Metauro.

Piazza Pio XII con gli spettacoli per i bambini, Piazza Umberto I con  esibizioni di danza e spettacoli musicali sul palco eventi, Via XX
Settembre con stand gastronomici, artigiani e hobbisti e Corso Garibaldi con i commercianti di tartufo. Ogni angolo della città è stato invaso da vadesi e turisti, molti anche stranieri, complice il 38° Motoraduno
Internazionale.

"Abbiamo fatto centro - ha commentato a caldo Romina Rossi, vicesindaco e assessore al Tursimo. Le novità apportate alla mostra di quest'anno si
stanno dimostrando azzeccate. All'ora di pranzo tutti i ristoranti e le stuzzicherie erano stracolme, questa è la dimostrazione che cambiare è possibile.
Abbiamo riportato il tartufo al centro e intorno ad esso abbiamo creato una serie di eventi per tutta la famiglia. Grazie a tutti i partecipanti di oggi,
agli abitanti di Sant'Angelo in Vado e ai commercianti. Insieme possiamo grandi cose". 



La Mostra di Sant'Angelo in Vado conquista tutti. La soddisfazione dell'assessore Romina Rossi

Torna indietro