Loading...






La 42esima gara nazionale di Cerca al Tartufo stabilirą la coppia Cane-Allevatore pił affiatata

28/09/2016




E’ un appuntamento classico della Mostra Nazionale del Tartufo Bianco Pregiato di Sant’Angelo in Vado, uno di quegli appuntamenti che i cavatori cerchiano col rosso nel calendario perché inserito all’interno di un campionato nazionale.

La gara nazionale di cerca al Tartufo Bianco, abbinata anche quest’anno al trofeo Sergio Perrotta e giunta alla 42esima edizione, convoglierà nella cittadina vadese oltre 50 cani da tartufo (Lagotto Romagnolo, Bracco, Pointer) provenienti da allevamenti di tutta Italia che, con i rispettivi allevatori, si ritroveranno domenica 23 ottobre presso Campo Monti e campo della Pieve (ingresso da Via Apecchiese) per fiutare e scovare i contenitori disseminati nel terreno la mattina della gara dagli organizzatori.

La gara sarà una “cerca in ring” dcon il terreno principale che sarà suddiviso in settori in cui saranno disseminati dei contenitori contenenti tartufi. Vincerà la gara la coppia cane-allevatore che troverà nel minor tempo possibile tre contenitori.

La gara sarà divisa in tre sezioni: Gara Tradizionale (Cerca in Ring 6x6m); Gara Riservata ai Cuccioli (Cerca in Ring 7,5x7,5m); Gara da Riporto (Cerca in Ring 15x15m)

Gli animali saranno inoltre giudicati anche per la tecnica di ritrovamento e segnalazione al padrone che metteranno in pratica durante le varie manche. Prevista anche una categoria riservata ai cuccioli che si svilupperà su un terreno di dimensioni più ampie.

All’organizzazione della gara, ideata dai famigliari di Sergio Perrotta, veterinario vadese con la passione per la cerca al tartufo, collabora da due anni l’Associazione Tartufai e Tartuficoltori Vadesi “Silvio Bucci”.



La 42esima gara nazionale di Cerca al Tartufo stabilirą la coppia Cane-Allevatore pił affiatata

Torna indietro